Don Pasquale

Sabato, 4 Luglio, 2015 - 20:45

 

Prosegue la stagione lirica nei giardini di Villa Clerici

Siamo lieti di segnalarvi il secondo appuntamento della stagione operistica che si tiene nei giardini di Villa Clerici.

Sabato 4 luglio andrà in scena “Don Pasquale” che rientra anch'essa nel novero delle opere buffe. Musicata da Donizetti, che in realtà è anche autore del libretto, la prima rappresentazione ebbe luogo con successo nella Salle Ventadour del Théâtre-Italien di Parigi il 3 gennaio 1843 alla presenza dell’autore, già giunto al culmine della celebrità. La storia vuole che l'opera sia stata composta in soli undici giorni, ma è probabile che in questo periodo siano state composte "solo" le linee vocali. La trama del Don Pasquale è presto detta: tanto per cambiare prevede la presenza di uno zio anziano e ricco che desidera combinare un matrimonio tra il giovane nipote Ernesto, suo erede  e una ricca zitella. Ovviamente il nipote è già innamorato, ricambiato, di una giovane e graziosa vedova di modeste condizioni. Ernesto è diseredato e cacciato di casa e solo l'intervento del dottor Malatesta, un amico di famiglia, aggiusterà le cose. Don Pasquale, vecchio celibatario all'antica, economo, ma in fondo un buon uomo, perdonerà gli intrighi e benedirà le nozze tra Ernesto e Norina.      

Sul palcoscenico i cantanti per le quattro parti principali (Norina, Don Pasquale, Ernesto, dottor Malatesta), il coro “Voce all’Opera” e la Milano Music Simphony Orchestra. Regia di Niccolò Matcovich.  A cura del Maestro Pietro Mianiti, direttore orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala

Per info e prenotazioni Centro Culturale della Cooperativa 349/0777807 – 02/66114499

 
Tipologia di evento (es. Musicale):